Progetti

Print Friendly, PDF & Email

ANNO SCOLASTICO 2016 – 2017

PTOF – Piano triennale dell’offerta formativa

 😆 Progetti Scuola Infanzia

 🙄 Progetti Scuola Primaria

 😀 Progetti Scuola Secondaria

 😉 Prospetto riassuntivo Progetti dell’Istituto

Progetti per l’ampliamento/arricchimento dell’Offerta Formativa

 

ANNO SCOLASTICO 2015 -2016

PROSPETTO RIASSUNTIVO PROGETTI ED INIZIATIVE a.s. 2015 2016

PROGETTI Scuola Infanzia a. s. 2015 – 2016

PROGETTI Scuola Primaria a. s. 2015 – 2016

PROGETTI Scuola Secondaria 1° grado a.s. 2015 – 2016

 

PROGETTO INTEGRAZIONE 
🙄 ANNO SCOLASTICO 2014 – 2015
Anno Scolastico 2012-2013 
Anno Scolastico 2011-2012 
 
Anno Scolastico 2010-2011 

 

Alunni stranieri

Negli ultimi anni la presenza di alunni stranieri nell’Istituto Comprensivo è divenuta sempre più consistente e la nuova composizione della popolazione scolastica richiede un intervento efficace per l’inserimento ed il successo formativo di questi alunni. E’ fondamentale, infatti, favorire la loro integrazione nel contesto scolastico e promuovere sul territorio una positiva convivenza fra culture diverse.

La scuola ritiene opportuno non limitarsi all’accoglienza e all’alfabetizzazione dei NAI, ma si pone l’obiettivo di migliorare e consolidare il rapporto con le famiglie attraverso un coinvolgimento attivo, capace di dare risposte significative ai problemi di natura sociale e culturale che emergono nel territorio quali, primo fra tutti, il fenomeno dell’isolamento e della chiusura delle famiglie di recente immigrazione che trovano difficoltà ad instaurare rapporti significativi anche con la scuola.

Per questo l’Istituto utilizza :

  1. Il protocollo di accoglienza (documento disponibile per la consultazione)
  2. Laboratori linguistici italiano L2
  3. Didattica interculturale

Alunni disabili  

Nel nostro Istituto sono presenti alunni diversamente abili seguiti da docenti di sostegno specializzati che operano nelle varie sedi. L’inserimento degli allievi nelle classi, l’assegnazione dei docenti di sostegno e l’organizzazione oraria sono regolati da criteri definiti. Per favorire l’autonomia personale, scolastica, le abilità sociali e la relazione con adulti e coetanei sono previsti specifici progetti socio-educativi. Un gruppo di lavoro costituito da tutti gli insegnanti di sostegno e coordinati dalla funzione strumentale, si riunisce periodicamente per analizzare le situazioni e i bisogni e programmare le linee di intervento. Per ciascun allievo seguito, gli insegnanti di sostegno collaborano con i Consigli di Classe, le famiglie, le équipes multidisciplinari e i servizi territoriali. Durante gli incontri vengono individuati bisogni, capacità e potenzialità (profilo dinamico-funzionale) e programmati percorsi educativo-didattici mirati (piano educativo individualizzato). Vengono inoltre definite le condizioni di accoglienza/continuità educativo/didattica nel passaggio tra diversi gradi di scuola.

È stato istituito il Gruppo di Lavoro per l’Handicap (GLH), rappresentativo di tutte le componenti coinvolte e delle Istituzioni; formato da tutti i docenti di sostegno, il Dirigente Scolastico ed i Collaboratori, un Collaboratore Amministrativo (Area Alunni), un collaboratore Scolastico e, in seduta allargata, da vari specialisti.

 

Istruzione domiciliare

Per gli alunni assenti per lunghi periodi dalla scuola, per motivi di salute, la scuola attiva l’Istruzione Domiciliare.